La GRF dura una settimana. Partecipa come volontario, o aderisci con la tua farmacia

Speriamo, ma non sappiamo, se il nuovo anno sarà più sereno di quello concluso. Ciò che sappiamo è che c’è bisogno, come non mai, di un moto collettivo di umanità affinché il nostro Paese non si pieghi allo sconforto; la crisi economica innescata da quella sanitaria ha reso povere tante persone e spinto in una condizione di ulteriore marginalità chi povero già lo era.

Però siamo certi che l’ultima parola non debba essere dettata necessariamente dal dolore, ma dalla speranza: quest’anno, la Giornata di Raccolta del Farmaco si farà.

Durerà una settimana, da martedì 9 a lunedì 15 febbraio 2021. Come sempre, ai clienti delle farmacie sarà proposto di donare un medicinale per le realtà assistenziali che si prendono cura degli indigenti.

È necessario farla perché ce n’è bisogno (almeno 434.000 persone non si possono curare per ragioni economiche). E perché, ora come rare volte nella storia contemporanea, affinché la speranza abbia la meglio, servono esempi e gesti di gratuità.

Per questo, invitiamo chi può a fare la propria parte.

E a tutti gli altri, di dare la propria disponibilità per svolgere un turno di almeno un paio d’ore (preferibilmente sabato 13) come volontari.

Se l’evoluzione dell’emergenza e le norme in vigore a febbraio lo consentiranno, il turno si svolgerà fuori dalla farmacia. Altrimentisecondo le forme e le modalità che le circostanze permetteranno (ad esempio, fornendo un supporto logistico ai farmacisti attraverso un’attività di call center).

L’importante è che ci diate la disponibilità fin da subito. Ci servirà tutto il vostro aiuto per organizzare la Giornata e, comunque vada, perché sia fatta bene.

Grazie!

Categorie: Iniziative sociali